Piattaforme Aeree

GUIDA RAPIDA ALLA SCELTA
DELLE MIGLIORI PIATTAFORME AEREE

Se anche nel tuo lavoro uno dei problemi che ti trovi a fronteggiare quotidianamente è quello di raggiungere e trasportare materiale in quota, allora sei sulla pagina giusta. In questa guida andremo a vedere come le piattaforme aeree possono esserti d’aiuto nella tua attività e come possono rendere più facile il tuo lavoro.

Giacomo Orzi | Titolare della Orzi Carrelli

PIATTAFORME AEREE:
COME SCEGLIERE LA PIÙ ADATTA
ALLE TUE ESIGENZE

Precisione, stabilità, efficienza sono i requisiti necessari per lavorare bene e in sicurezza in altezza.

Una buona piattaforma aerea risponde a tutti questi requisiti riuscendo a sollevare con facilità carichi di peso anche elevato a diverse altezze.

Se anche nel tuo lavoro uno dei problemi che ti trovi a fronteggiare quotidianamente è quello di raggiungere e trasportare materiale in quota, tra non molto ti mostrerò caratteristiche e vantaggi delle più comuni piattaforme aeree in circolazione.

Partiamo da una premessa: sul mercato esistono una grande varietà di modelli e soluzioni che si adattano a diverse necessità di utilizzo.

Se hai deciso di comprare o noleggiare una piattaforma ti consiglio quindi di fermarti un attimo e pensare bene a quali sono i tuoi bisogni.

Non ti far prendere dalla fretta ed evita chi ti vuole vendere l’offerta scontatissima del giorno.

Potrebbe essere una macchina sì conveniente ma che non fa al caso tuo.

Prenditi 3 minuti per leggere fino in fondo e vedrai che alla fine avrai le idee più chiare.

Piattaforme aeree, caratteristiche e differenze

Quali caratteristiche dobbiamo quindi prendere in considerazione per scegliere la piattaforma elevatrice più adatta alle nostre necessità?

Per rendere la spiegazione più semplice da comprendere inizierò col fare un paio di categorizzazioni, dopo di ché ti descriverò caratteristiche, difetti e vantaggi di ogni tipologia di piattaforma.

Iniziamo con il dividere le piattaforme in piattaforme aeree verticali e piattaforme aeree articolate.

Piattaforme aeree verticali

Le piattaforme aeree verticali sono piattaforme in grado di muoversi solamente in verticale e possono sollevare in quota alla stessa altezza un peso più alto rispetto ai semoventi articolati. Solitamente includono anche una piccola sporgenza laterale e hanno la possibilità di spostare più di una persona. Anche qui però dobbiamo fare alcune differenze.

Si può infatti scegliere tra:

  1. Piattaforme aeree a forbice o pantografo
  2. Piattaforme aeree telescopiche o a braccio

Vediamo nel dettaglio le differenze.

piattaforme aeree
piattaforme aeree a forbice

PIATTAFORME AEREE A FORBICE

Ad alimentazione Diesel o elettriche, le piattaforme Aeree a forbice o a Pantografo fanno parte della famiglia delle piattaforme aeree verticali. Si chiamano così perché il braccio che solleva la piattaforma ha la classica forma di un pantografo con i due rami che si intersecano e si sollevano a fisarmonica.

Questa struttura dà alla piattaforma una maggiore stabilità e permette quindi di sollevare un piano calpestabile più ampio e lungo rispetto alle piattaforme a braccio telescopico.

Attrezzature adatte per lavoro in quota, all’avanguardia, sicure e di facile utilizzo.

Si usano preferibilmente per l’esecuzione di lavori dove è richiesta con frequenza la salita e la discesa proprio perché sono prive di stabilizzatori da piazzare.

Sono ideali anche per applicazioni quali cantieri, fiere e padiglioni, manutenzioni, pulizia, allestimenti, impiantistica e manutenzione del verde.

piattaforme aeree telescopiche

PIATTAFORME AEREE TELESCOPICHE

Esclusivamente ad alimentazione diesel, le piattaforme aeree telescopiche riescono a raggiungere altezza elevate anche se con ingombri e carichi minori rispetto alle piattaforme aeree a forbice.

Sono infatti solitamente progettate con un cestello ampio che dà il massimo agio di movimento per l’unico operatore impegnato.

Piattaforma aeree ARTICOLATE

piattaforme aeree articolate

Se non è possibile lavorare a parete, perché ci sono degli ostacoli o se il terreno a ridosso al luogo di lavoro non è perfettamente stabile, la piattaforma aerea verticale diventa praticamente inutile.

In queste situazioni sono necessarie piattaforma aerea articolate che permettono di muoversi agilmente, superando eventuali ostacoli grazie alla traslazione dall’alto e allo sbraccio orizzontale.

In questo modo è possibile avvicinarsi alla postazione di lavoro superando gli ostacoli che si sono posti tra il carro della piattaforma e il punto di lavoro.

Piattaforma aeree: elettriche o diesel?

Le piattaforme aeree possono essere elettriche o a motore diesel.

Le prime sono nate per lavorare in genere in ambienti chiusi (ma in alcuni casi possono lavorare anche all’aperto), le seconde sono adatte a cantieri o comunque a operare in luoghi esterni.

Il vantaggio principale delle piattaforme aeree elettriche è quello di lavorare a zero emissioni: sfruttano la forza idraulica per il sollevamento del cestello.

Non rilasciando gas di scarico durante le attività non sono nocive per gli operatori che le utilizzano.

Le piattaforme aeree diesel hanno un motore più performante, sono quindi più adatte a lavorare in esterno su terreni che presentano parecchi dislivelli.

Ma andiamo a vedere vantaggi e caratteristiche di ognuna di queste tipologie di piattaforme aeree.

Richiedi un Preventivo

  • Vi informiamo che , ai sensi del Dlgs n. 196 del 30.06.03 “codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art 13 del GDPR 679/2016 , i Vs. dati anagrafici verranno inseriti nella ns. banca dati e verranno utilizzati ai fini commerciale, amministrativi e per gli adempimenti, nonché per gli obblighi previsti dalla Legge. In qualunque momento potrete esercitare i diritti come espresso dal Dlgs 196/03, art. 7 e dagli artt dal 15 al 21 del GDPR 679/2016. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati si rimanda all’informativa clienti-fornitori inserita sul presente sito.

Hai bisogno di aiuto?