Carrelli Elevatori

Guida Rapida alla scelta del carrello migliore

Non sai come scegliere tra muletti, trilaterali, retrattili, commissionatori, stoccatori e gli altri mezzi di stoccaggio? Leggi la questa guida.

Introduzione

Muletti da Interno o da esterno?

Muletti Diesel

Muletti Elettrici

 

Come scegliere il miglior strumento per la micro logistica e l’organizzazione del proprio magazzino

Giacomo Orzi Titolare della Orzi Carrelli
Giacomo Orzi Titolare della Orzi Carrelli

Per chi non ha esperienza nel settore, può essere davvero complicato capire che tipo di strumento acquistare tra quelli presenti sul mercato.

Carrelli elevatori, muletti, commissionatori, stoccatori, trilaterali etc., sono solo alcuni degli strumenti che hanno come medesimo obiettivo la gestione e movimentazione della merce all’interno di un magazzino o di un cantiere.

Ad aggiungersi alla varietà degli strumenti menzionati in precedenza, ci sono caratteristiche come alimentazione (elettrici / diesel), condizioni (nuovo /usato), portata (in quintali) e molte altre che per semplificare la vita a chi sa come destreggiarsi in questo ambiente abbiamo reso disponibile nella ricerca avanzata dei carrelli che trovi qui > Ricerca carrelli elevatori / muletti.

Se invece non hai esperienza, questa guida ti permetterà di orientarti nella difficile scelta.

Resta inteso che se preferisci farti consigliare da un nostro incaricato puoi compilare questo modulo rapido con i tuoi dati e sarà nostra cura ricontattarti e aiutarti nella scelta dello strumento più adatto alla tua situazione.

Un’ultima cosa: ti capiterà di trovare riferimento a termini come muletti e carrelli elevatori. Si tratta del medesimo strumento. Muletto è un termine gergale molto diffuso nell’area dell’Emilia Romagna.

Da interno o da Esterno?

Nella scelta del tuo carrello elevatore (o qualsivoglia altro strumento: commissionatore, retrattile, trilaterale…) una delle principali caratteristiche che devi considerare è se l’utilizzo avviene all’interno o all’esterno.

I carrelli elevatori elettrici possono essere utilizzati sia all’interno, sia all’esterno. Diversamente i carrelli elevatori diesel sono da usarsi solamente all’esterno.

Muletti Diesel

Il muletto diesel costa meno di un carrello elettrico. Oltre a questo vantaggio, permette di coprire interamente le 8 ore lavorative senza bisogno di essere ricaricato.

Queste caratteristiche lo rendono ideale per tutte le aziende che necessitano di movimentare merci all’aperto e con orari lavorativi a turni. Diventa anche vantaggioso per chi ha bisogno di movimentare merci raramente e per poco tempo (1 volta a settimana, qualche ora) in alta montagna, dove le temperature più rigide rispetto alla pianura influiscono sul ciclo di vita della batteria, oppure per chi lo utilizza pochi giorni all’anno.

Con un utilizzo di 1 ora al giorno sia all’interno che all’esterno diventa conveniente il muletto elettrico.

Muletti Elettrici

Sono carrelli elevatori a batteria (clicca qui per maggiori informazioni sulle batterie per carrelli elevatori) anche chiamati frontali. Per la movimentazione di merci all’interno di magazzini è possibile anche optare per altri strumenti come carrelli quadrilaterali, trilaterali, stoccatori, commissionatori, retrattili.

Vediamoli insieme…

Alloggiamento batteria muletto Linde E20PH evo

Carrelli Quadrilaterali

Così come i carrelli trilaterali, molto più conosciuti, i carrelli quadrilaterali sono macchine da interno ideali per la movimentazione di merci in corsie lunghe e strette.

Lo scopo di questi carrelli è quello di massimizzare lo spazio di magazzino. Ovviamente avendo queste macchine un costo più elevato rispetto ai carrelli tradizionali, ci riferiamo a magazzini di una certa dimensione.

I carrelli quadrilaterali si muovono su 4 lati e “inforcano” da qualsiasi lato.

Sono spesso richiesti per la movimentazioni di tronchi d’albero perchè permettono di trasportare i lunghi tronchi facendoli passare per il lungo all’interno delle porte dei capannoni, in genere più strette della lunghezza del tronco.

Il costo di questi carrelli può arrivare anche a 80-90 mila euro con una portata di 40 quintali.

Carrelli Trilaterali

Come i quadrilaterali nascono per esigenze di ottimizzazione dello spazio di magazzino.

Sono la versione più economica e popolare e permettono di gestire il carico da tre lati: frontale, laterale sinistro e destro.

Anche questo tipo di carrello è utilizzato nei magazzini con corsie strette e si muovono in avanti e indietro.

Arrivano ad una altezza di 12 metri, una portata di 25 quintali e ad un prezzo di 60 mila euro (nuovi).

Carrelli Rettrattili

Questo tipo di carrelli sono la via di mezzo tra il carrello frontale (muletto) e il carrello trilaterale.

Nasce per avere una corsia ristretta rispetto a un carrello frontale. Una macchina 20 quintali ha bisogno di un corridoio di 3 metri. Mentre con un retrattile sono sufficienti solamente 2,5 metri.

Il costo di un carrello retrattile è più abbordabile (all’incirca sui 40 mila euro) rispetto ad un carrello trilaterale e quindi questo mezzo diventa preferibile laddove non siano richieste altre caratteristiche comuni ai trilaterali.

Commissionatore

Nasce per raggiungere il materiale e portarlo fino al piano di commissione. È maggiormente utilizzato per prelevare diversi quantitativi di merce da aree diverse del magazzino.

A differenza dei precedenti strumenti, il commissionatore non maneggia un pallet, ma permette all’operatore di raggiungere la merce, prelevarla manualmente e trasportarla fino all’area di smistamento.

Possono portare fino a 10 quintali e raggiungere l’altezza di 12 metri

Richiedi un Preventivo

  • Vi informiamo che , ai sensi del Dlgs n. 196 del 30.06.03 “codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art 13 del GDPR 679/2016 , i Vs. dati anagrafici verranno inseriti nella ns. banca dati e verranno utilizzati ai fini commerciale, amministrativi e per gli adempimenti, nonché per gli obblighi previsti dalla Legge. In qualunque momento potrete esercitare i diritti come espresso dal Dlgs 196/03, art. 7 e dagli artt dal 15 al 21 del GDPR 679/2016. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati si rimanda all’informativa clienti-fornitori inserita sul presente sito.

Hai bisogno di aiuto?